Con la dieta possiamo contrastare le malattie che rendono più pericoloso il COVID-19

03 Maggio 2020

Verdura colorata

"Anche se una dieta a base vegetale non è in grado di prevenire il COVID-19, può curare le patologie preesistenti che aumentano la severità dell'infezione."

Queste sono le parole della dottoressa Susan Levin, nutrizionista del Barnard Medical Center, ricercatrice e direttrice del dipartimento di educazione nutrizionale del PCRM (Medici per una Medicina Responsabile).

La dottoressa Levin spiega che le malattie cardiache, il diabete di tipo 2 e le malattie respiratorie croniche sono tutte patologie che aumentano il rischio di complicanze e di morte per chi è colpito dal COVID-19.

Diversi fattori possono aumentare il rischio di queste patologie, ma molte ricerche hanno dimostrato che una dieta basata sui vegetali può invece aiutare a diminuire questo rischio. Seguire questa dieta è adesso più importante che mai: parliamo di un'alimentazione basata su verdura, frutta, cereali e legumi.

Per quanto riguarda le malattie cardiache, la ricerca degli ultimi decenni ha dimostrato i benefici di una dieta vegetale. Una review pubblicata sulla rivista scientifica Progress in Cardiovascular Diseases nel 2018 ha preso in esame diversi studi clinici e osservazionali e ha concluso che una dieta plant-based riduce sia il rischio di ammalarsi che il rischio di morte del 40%. Riduce inoltre il rischio di ipertensione del 34%.

Anche il diabete può essere prevenuto e a volte curato da una dieta plant-based, giudicata come un sano approccio dietetico contro il diabete dalla stessa American Diabetes Association. I legumi sono particolarmente benefici: migliorano la glicemia a digiuno, l'insulina, i livelli dei trigliceridi e quelli di colesterolo LDL (il colesterolo "cattivo").

Potrebbe sorprendere, ma la dieta gioca un ruolo anche nella salute dell'apparato respiratorio. Una recente review pubblicata sulla rivista Nutrition in Clinical Care ha concluso che le diete a base vegetale possono aiutare a prevenire e curare l'asma. Tra le possibili ragioni vi sono l'effetto positivo degli antiossidanti e della fibra sull'infiammazione, l'ossidazione e sul microbiota intestinale.

Oltre a tutto ciò, frutta, verdura, cereali e legumi sono anche ricchissimi di nutrienti che rafforzano il sistema immunitario (vitamina E, vitamina C, betacarotene, zinco), aspetto a cui tutti dovremmo prestare attenzione in questo momento.

Fonte: Susan Levin, Diet Can Fight Diseases Linked to Poor COVID-19 Outcomes, 8 aprile 2020

Con i nostri corsi puoi scoprire le caratteristiche degli alimenti vegetali, i loro vantaggi, come impostare una dieta ottimale, e molto altro. Prova i nostri Corsi base per il pubblico oppure, se sei un professionista sanitario, puoi aggiornarti con i nostri Corsi ECM.

Per ricevere i prossimi articoli via mail iscriviti alla newsletter:

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy

© Copyright 2020 Accademia della Nutrizione. Se vuoi condividere questi contenuti, diffondi il link a questa pagina, grazie. Non è consentito riprodurre l'intero articolo o una parte di esso senza autorizzazione.

I corsi on-line dell'Accademia della Nutrizione

  • Per il pubblico generale: prendi il controllo della tua salute attraverso l'alimentazione.

  • Per i professionisti sanitari, con crediti ECM: sviluppa competenze sul tema, sempre più richiesto, della nutrizione vegetale.

Vai al catalogo corsi

Corsi per il pubblico generale.

Corsi con crediti ECM (disponibili anche per il pubblico generale in versione senza crediti).