Accademia della Nutrizione

Login

I rimedi per digerire meglio: consigli pratici che funzionano

dr.ssa Denise Filippin, Biologa Nutrizionista
19 Marzo 2021
Tempo di lettura: 4 minuti

Ciotole di legumi e cereali

È esperienza comune attraversare periodi in cui la regolarità intestinale è alterata, con transito rallentato e sensazioni fastidiose di gonfiore, nausea o pesantezza.

Si parla in questi casi di intestino pigro, un disturbo che è più frequente nelle donne e nelle persone anziane, ma che può presentarsi ad ogni età. Si verifica di frequente quando modifichiamo la nostra routine quotidiana, ad esempio durante i viaggi, oppure quando facciamo poca attività fisica.

In genere si tratta di una condizione momentanea che possiamo migliorare con alcuni accorgimenti. Diverso è il caso della stipsi vera a propria, che si verifica quando la frequenza di evacuazione è inferiore alle tre volte a settimana. Possiamo applicare gli stessi accorgimenti, tuttavia, se il problema persiste, sarà opportuno consultare un medico.

Quali sono le cause più comuni dell'intestino pigro?

Quali sono i rimedi per digerire velocemente e meglio?

La soluzione migliore consiste nel correggere le cattive abitudini, piuttosto che ricorrere a rimedi esterni, come prodotti farmaceutici o erboristici: questi aiutano a risolvere il problema solo momentaneamente, ma senza un miglioramento nelle abitudini quotidiane il disturbo si ripresenterà!

Un consiglio preliminare: cerchiamo di ascoltare i segnali del nostro corpo. Capita che lo stimolo ad andare in bagno venga ignorato a lungo perché si è intenti nel lavoro, in una conversazione o si è fuori casa. Questa abitudine, se protratta nel tempo, può portare a rallentamento dei movimenti intestinali e stipsi.

Ecco 3 rimedi da applicare per digerire velocemente e bene.

Prendi il controllo della tua salute

Ricevi gratuitamente brevi articoli e consigli utili per la tua salute con la nostra newsletter.

Oltre 5000 persone ci seguono, ci farebbe piacere se ti unissi anche tu.

Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy

Rimedio 1: Aumentare il consumo di cibi ricchi di fibra

Rimedio 2: Bere durante la giornata

Se l’idratazione non è sufficiente si formano feci dure e difficili da espellere, anche quando il consumo di fibra è adeguato. Cerchiamo di bere almeno 2 litri di liquidi al giorno, scegliendo tra:

Rimedio 3: Praticare regolarmente attività fisica

Una muscolatura addominale tonica aiuta i movimenti intestinali. Non è necessario un esercizio estenuante protratto per ore, è sufficiente un’attività semplice, da svolgere quotidianamente, come una camminata a passo veloce o una corsa ritmata.

Non sottovalutiamo questo aspetto: camminare per una mezz'ora al giorno, anche in 3 tranche da 10 minuti l'una, può davvero cambiare la vita, per quanto riguarda i problemi digestivi (e non solo!).

Molti altri consigli per una buona digestione si possono trovare nel corso on-line, a cura della dottoressa Denise Filippin:

Pacchetto completo digestione

  • Corsi accessibili 24 ore su 24
  • Corsi adatti a tutti

69 iscritti
97% soddisfatti dei corsi

© Copyright 2021 Accademia della Nutrizione. Se vuoi condividere questi contenuti, diffondi il link a questa pagina, grazie. Non è consentito riprodurre l'intero articolo o una parte di esso senza autorizzazione.


Categoria: Digestione

« Indice del blog